Ricetta dei passatelli in brodo

Ricetta dei passatelli in brodo

Pronti ad indossare il grembiule e diventare le reginette “azdore”?!
Dopo avervi dato la ricetta degli strozzapreti, oggi andiamo avanti con la preparazione di uno dei primi piatti per eccellenza romagnoli.. i passatelli (in brodo, ovviamente!!).
Ecco la ricetta dei passatelli in brodo..

I passatelli sono una pasta di antica tradizione, nata nelle case contadine. Piatto semplice ma gustoso, nasce dall’esigenza di utilizzare avanzi e ingredienti poveri di cucina come il pane raffermo, il formaggio indurito, oggi sostituito dal Parmigiano-Reggiano, le uova ed il midollo di ossa di bue frantumate.
Per saperne di più, visitate il sito internet.

E’ una di quelle ricette facili, anzi facilissime, che vi porteranno via 15 (massimo 30) minuti del vostro tempo, e sicuramente vi faranno amare da tutti i membri della vostra famiglia..bambini compresi!
Tra l’altro difficilmente (come ci è stato comunicato dai nostri clienti buongustai) si trovano nei supermercati fuori dalla romagna…o per lo meno, i Passatelli con la P maiuscola.
Quindi diamoci da fare e vediamo la ricetta insieme!
Ah, una precisazione..i romagnoli spesso, anzi spessissimo, hanno il difetto di gustarli a una velocità pari a quella della luce tirando su il brodo con “versi” e rumori alquanto “strani”. Magari qui discostatevi dalla nostra categoria di mangiatori accaniti e gustateveli senza aver paura che qualcuno vi porti via il piatto!

RICETTA DEI PASSATELLI IN BRODO

COSA VI SERVE?

    • 1 tagliere;
    • grattugia per limone;
    • ferro per passatelli o schiaccia patate (con buchi larghi);
    • 1 pentola con il brodo (*) – ricetta sotto-.

      INGREDIENTI (PER 4 PERSONE CIRCA);

    • 4 uova;
    • 150 gr. parmigiano grattugiato;
    • 150 gr. pan grattato;
    • scorza di limone (circa metà della scorza);
    • noce moscata (a piacere).

PROCEDIMENTO:

Ponete il pane grattato (per ottenere un buon passatello bisogna usare pane comune bianco, ben secco e grattugiato finemente) a fontana e rompete al centro le uova; aggiungete il parmigiano, una grattata di noce moscata e la scorza del limone.
passatelli2Amalgamare con le mani gli ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo e sodo. Per evitare che si sfaldino e sporchino il brodo si consiglia di far riposare l’impasto anche per un paio d’ore e lavorarlo successivamente un paio di minuti. Ma capendo la fretta in alcuni momenti, si possono cuocere direttamente.

Prendere la palla di impasto e schiacciare con l’apposito attrezzo (o lo schiacciapatate va benissimo ugualmente), facendo cadere i passatelli direttamente in pentola con il brodo in ebollizione.
Per chi è meno pratico sarebbe meglio evitare di formare i passatelli direttamente in pentola, meglio svolgere quest’operazione su un piatto o su un vassoio per poi versarli tutti in una volta nel brodo.passatelli4
Vanno serviti tassativamente caldi (ma ricordate la precisazione fatta all’inizio!).

PER IL BRODO:

Si consiglia un brodo classico di carne dove cuocere i passatelli. Tuttavia sono gustosi anche con un brodo fatto con il dado, eventualmente, nell’impasto, abbondate un po’ con il formaggio grana, la scorza di limone e la noce Moscata, questo per esaltare il sapore, in mancanza di un brodo vero.

INGREDIENTI BRODO:

In una pentola, in 4-5 litri di acqua fredda, mettete ¼ di gallina, un pezzo di manzo, un osso di bue, un pezzo di cipolla, un gambo di sedano, una carota, due pomodori e un pizzico di sale. Fate bollire per due ore. Togliete la carne e le verdure e passate il brodo con un colino in un altro recipiente.

All’Hotel Loretta proponiamo questo piatto ogni settimana.

HOTEL LORETTA & CASA ZOFFOLI – CERVIA – 

“FAMIGLIA ZOFFOLI: La Romagna è di casa” 

CONTINUA A LEGGERE IL NOSTRO BLOG

Per le nostre ricette dei piatti della tradizione, clicca qui: https://hotel-loretta.it/le-nostre-ricette/

Per scoprire la nostra cucina, clicca qui: https://hotel-loretta.it/la-nostra-cucina-romagnola/

Visita la nostra pagina Facebook “Hotel Loretta Cervia


AUTORE: 
Vittoria, figlia dei proprietari dell’Hotel Loretta & Dépendance “Casa Zoffoli”.
In estate mi occupo del servizio ristorante, bar e segreteria.
Mi piace molto il trekking, il ballo e la buona cucina romagnola. Sarò felicissima di darvi tutti i consigli su cosa fare a Cervia e dintorni.
TI PIACE L’ARTICOLO? CONDIVIDILO 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.